Sisma 2016 – avviso agli assegnatari di sae, cas e mapre ed ai tecnici incaricati

Dettagli della notizia

Nuovi termini per l’assistenza abitativa e per gli adempimenti di cui all’art. 1 comma 9 dell’OCDPC n. 614/2019.

Data:

10 Aprile 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

Oggetto: Articolo 1 comma 2 dell’Ordinanza del Commissario Straordinario del Governo per la riparazione, la ricostruzione, l’assistenza alla popolazione e la ripresa economica dei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, n. 169 del 9.02.2024. Rimessione nei termini per la presentazione delle domande di contributo complete e per l’integrazione e il completamento di quelle semplificate. Nuovi termini per l’assistenza abitativa e per gli adempimenti di cui all’art. 1 comma 9 dell’OCDPC n. 614/2019.

Si richiama l’attenzione degli assegnatari di CAS, SAE e MAPRE e dei TECNICI incaricati, su quanto segue in ordine alla presentazione dei progetti di ricostruzione delle proprie abitazioni - domande di contributo in forma completa (già prevista dall’art. 3, comma 1, OCSR 142/2023) e di completamento di quelle semplificate (già prevista dall’art. 2 OCSR 142/2023 e art. 2 OCSR 165/2023).

Con l’ordinanza n. 169 del 9.02.2024, emanata dal Commissario straordinario per la ricostruzione, sono state riunificate le fattispecie sopra evidenziate e sono stati differiti al 30 giugno 2024, rispettivamente per la presentazione delle domande di contributo in forma completa e per il completamento di quelle prodotte in forma semplificata.

La mancata presentazione delle domande di contributo, in forma completa, entro il nuovo termine del 30 giugno 2024 determinerà la sospensione del CAS, ovvero la cessazione della gratuità delle misure di assistenza abitativa eventualmente fruite (SAE, MAPRE, etc) come disposto dalle ordinanze della Protezione Civile e dall’art. 4 dell’ordinanza del Commissario, n. 142 del 2023. Il mancato completamento, mediante specifica integrazione del fascicolo originario, delle domande di contributo semplificate entro il medesimo termine determinerà anche l’improcedibilità della domanda.

Si invitano pertanto gli assegnatari di CAS, SAE e MAPRE a voler prendere contatti con i propri Tecnici di fiducia, incaricati per la presentazione dei progetti, ed informarli delle nuove scadenze per la presentazione dei progetti di ricostruzione, al fine di non perdere le misure di assistenza abitativa (CAS, gratuità SAE e MAPRE).

Ultimo aggiornamento: 06/05/2024, 16:36

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?

Vuoi aggiungere altri dettagli?

Inserire massimo 200 caratteri